Caro Visitatore

Ti piacciono le mie realizzazioni? Mandami una mail a laricicleriadichi@gmail.com !

domenica 5 marzo 2017

SambuChia: la mia versione del famoso liquore

Ciao. 
Ho voluto ricreare in casa un liquore che mi piace molto. La sambuca.
L'origine del nome è dubbia. Verrebbe da dire che deriva dal sambuco ma in realtà nella ricetta non ne è previsto l'uso. Il gran protagonista invece è l'anice, seguono la cannella e il coriandolo in dosi minori.
Ecco la ricetta che ho trovato in internet e in parte riadattata ai miei gusti, il cui risultato è davvero soddisfacente:

"45 gr di anice verde

5 gr cannella in stecca

20 gr coriandolo

1 lt di acqua

1000g di zucchero 

1 lt di alcool a 95 vol. 

In in un vaso trasparente o una grande bottiglia mettete l'alcool e gli aromi a macerare per 100 giorni, in questo tempo ricordate di scuotere il vaso ogni due giorni.

Preparare lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua, lasciatelo raffreddare  e unitelo all'alcool. Lasciate a riposo per altri 40 giorni sempre agitando il vaso ogni due giorni."

Ho imbottigliato e applicato delle etichette riciclate sulle quali ho scritto la data di preparazione.

Come vedete il colore è giallo/verde e non bianco. Questo è dovuto all'infusione dell' anice verde. Se si usasse l'anice stellato il colore dovrebbe restare cristallino. Però lo proverò e vi saprò dire ;-)